Eventi in Barbagia

Eventi in Barbagia

Mangiare

MANGIARE

Ravioli

La Sardegna presenta una grande varietà di piatti tipici, come primi i più conosciuti sono i culurgiones, i maccarrones, su pistizzone, su filindeu e tanti altri.


IMG-20170707-WA0011

Tra i secondi piatti risaltano per il loro gusto sublime il porcetto arrostito allo spiedo, accompagnato da un buon bicchiere di vino e i sapori si sposano perfettamente. Molto amata è anche l'ossica: carne di maiale bollita insieme a patate, cipolle e ad altre verdure a seconda delle preferenze; solitamente si immerge il pane carasau nel brodo della carne.

La treccia di intestino (nota in sardo come "corda" o "cordedda") si prepara in diversi modi: in umido, col sugo, con i piselli e arrosto. Nonostante l'aspetto non sia invitante, si dimostra essere un piatto appetitoso.

Sevadas aggiustate

Nei ristoranti tipici sardi come dessert vengono servite per lo più le cosiddette "sevadas", dei dischi di pasta all'uovo ripieni di formaggio che vengono fritti e cosparsi o di miele o di zucchero a scelta. La combinazione potrebbe sembrare ambigua, ma l'incontro tra dolce e salato si rivela essere armonioso e una sorpresa per il palato.                       

Dormire

DORMIRE

Dorgali pompa

Una delle fortune di chi decide di visitare questa bellissima isola è la possibilità di alloggiare, in base alle preferenze, sia in località marittime che montane. La Sardegna offre paesaggi mozzafiato, si può godere della loro bellezza tramite differenti strutture grazie ai loro più svariati servizi. Alberghi, hotel o b&b offrono al visitatore confort, professionalità e la possibilità di conoscere direttamente la cultura e il territorio della Sardegna.

Artigianato

ARTIGIANATO

Artigianato

La Sardegna è una terra molto legata alle proprie tradizioni, presenta ancora tante piccole attività tenute da artigiani, avvolte giovani, che creano e vendono prodotti la cui manifattura ha da sempre caratterizzato l'isola sarda.  

 

         Telaio

 

Dettaglio costume oliena sole

 

 

Con il telaio, vengono realizzati numerosi tessuti che presentano ricami e intrecci; particolari unici, con cui le mani delle tessitrici  daranno origine a tende, coperte e tappeti, tipici della tradizione.

La Sardegna è inoltre famosa per i costumi tradizionali: ogni paese ha il suo, diverso da tutti gli altri in quanto ha caratteristiche che variano da zona a zona. Un particolare fondamentale sono i gioielli che vengono realizzati attraverso la tecnica della filigrana; orecchini, collane, bracciali, spille e altri ornamenti decorano e abbelliscono ogni costume.                

 

Enogastronomia

ENOGASTRONOMIA

Cibi e vino.

Tra le tante caratteristiche della Sardegna e dei Sardi vi è la capacità di produrre vini dal gusto spettacolare, soprattutto nelle zone della Barbagia.

Tra i paesi del territorio che spiccano per il gustoso vino alcuni esempi sono Oliena, Dorgali e Mamoiada.

Dei vini di Oliena il più conosciuto è il Nepente, dal sapore così stupefacente che molti personaggi di grande fama ne hanno parlato. Tra questi vi è  il poeta D’Annunzio che ha avuto la fortuna di visitare la nostra terra e di giungere ad Oliena dove ha assaggiato il Nepente e dopo ha parlato nella prefazione della guida “le osterie d’Italia” proprio di questo vino. Una delle frasi più belle dice

Vino di Oliena

 

 

 

 “Non conoscete il Nepente d’Oliena neppure per fama?

Ahi, lasso! Io son certo che, se ne beveste un sorso, non vorreste mai più partirvi dall’ombra delle candide rupi, e scegliereste per vostro eremo una di quelle cellette scarpellate nel macigno che i Sardi chiamano Domos de Janas, per quivi spugnosamente vivere in estasi fra caratello e quarteruolo.

Io non lo conosco se non all’odore; e l’odore, indicibile, bastò a inebriarmi.”                                                                        

                           

 

 

Vino di Dorgali

 

La Sardegna accoglie una grande varietà di uve che permette un’altrettanta produzione di vini, ai quali si accostano liquori nati dalla fermentazione di prodotti tipici della macchia mediterranea, che ne caratterizzano il profumo e da sempre facenti parte della tradizione dell’isola. Alcuni tra i più conosciuti sono il mirto, il limoncello e grappa.

Shopping

SHOPPING

Shopping

Una delle fortune dei turisti che visitano la Sardegna è quella di poter conoscere a 360° la cultura e le particolarità proprie della terra. Diverse botteghe sono aperte per tutto l'anno (e durante Cortes Apertas risquotono un grande successo) dove è possibile comprare i prodotti tipici dell'isola.     

 

Dorgaliiiiii

Solitamente quando si parla di prodotti tipici della Sardegna si pensa a prodotti di tipo alimentare,

dimenticando spesso i manufatti dell'artigianato locale, tra cui tappeti, vasi, gioielli, costumi sardi e tanto altro, unici nella loro originalità e che si distinguono da quelli di altri paesi del continente.

 

Numerosi sono i negozi dove è possibile acquistare questi prodotti, tra cui la bottega in Viale Trieste di Fancello Giuseppe, che porta avanti questa attività da tre generazioni soddisfando le richieste e le curiosità dei turisti che visitano il territorio. 

 

                         

 

Turismo

SERVIZI TURISTICI

Segreteria

Durante il periodo di Cortes, i vari paesi metteranno a disposizione delle navette per agevolare il movimento dei turisti. 

Per qualsiasi informazione riguardante la manifestazione di Cortes Apertas, è possibile andare sul sito della Camera del commercio o direttamente in segreteria. In alternativa, è possibile chiedere alla segreteria dei Comuni dei diversi Paesi.

 

(Link Camera di Commercio: http://www.nu.camcom.it/ )

Copyright © 2018 Oligamma - Tutti i diritti riservati
Developed by gb-ing, powered by etc-cms

termini d'uso - esclusione di responsabilità - privacy e cookie

7869